• Tag Archives podcast
  • The GameFathers 47: La Puntata Non-Natalizia

    TGF_Cover_47

    Una volta ogni tanto si può essere più buoni, ed impegnarsi per far uscire la puntata entro le scadenze previste. Oh, ma mica per il natale eh! No, no! Cosa andate a pensare!?
    Siamo pur sempre dei Padrini con una reputazione da mantenere.
    Ma riusciamo a mantenerla quando ci esponiamo al pubblico ludibrio, mentre esperienziamo i nostri giochi di fronte a tutti? O quando ci lamentiamo per un gioco in cui il protagonista ha le mani troppo screpolate?
    E’ dura conciliare il pubblico al privato. Fortuna che c’è Twitch a censurarci dal trasmettere le cose più perverse che potremmo fare mentre giochiamo.
    A tal proposito, attendiamo le vostre opinioni dopo aver degustato la puntata mentre addentate il vostro bel panettone coi can…diti…

    Questa la scaletta:

    Intro: MegabattutonaMix

    [02:11] Il Video di Gameplay nella mia vita

    [24:52] CiccioViper79, Yogatto e Lodossgamer

    [41:48] Perché Dark Souls si e Lord Of The Fallen No

    [55:54] Gli alieni ti screpolano le mani (Alien Isolation)

    [1:00:10] Fantasy Life: l’ennesimo gioco Nintendo contro l’eterosessualità

    [1:04:31] Piacersi a Parigi: Assassin’s Creed (Unity)

    [1:20:40] Riusciamo a sorvolare sui difetti dei giochi che ci divertono o piacciono?

    [1:55:52] Han tolto il masculo ad Assassin’s Creed?

    [2:03:28] Gli Hard-disk si riempiono, dove e come?

    [2:07:55] Rubrica Trash Anni ’80: Siamo troppo esperienziati per farci divertire

    [2:31:04] PES torna alla ribalta?

    [2:37:52] I best-seller: GTA V e COD Advanced Warfare

    Tracklist:

    1. “Godi” – Appino
    2. “Angelheads” – The Ark
    3. “All Dead, All Dead” – Queen
    4. “Symphonies” – Dan Black
    5. “Surrender” – The Chemical Brothers
    6. “Don’t You Forget About Me” – Simple Minds
    7. “I Try” – Macy Gray
    8. “Canzone Di Natale” – The Zen Circus

    Per scaricare in maniera ficcante:

    Per scaricare con pantofole:


  • TGF_Cover_38The GameFathers 39: Royal Rumble Vecchia Maniera

    TGF_Cover_38

    THE GAMEFATHERS #39 E finalmente ecco! E’ arrivata la tanto attesa puntata speciale con gli ascoltatori! Ben 5 utenti che hanno ardentemente desiderato entrare a far parte della famigghia, almeno per una sera, non sapendo che una volta che la famigghia ti fa un favore, tu sei legato a vita ad essa.

    Scoprite quindi quali picciotti hanno bussato alla nostra porta e quale rovinoso confronto hanno intessuto, riguardo il modo in cui i videogames influenzano le nostre vite, si tratti di una banale serata mandata a puttane, oppure del modo in cui cresciamo, dei valori che supportiamo e di come ci vestiamo.

    In attesa di un nuovo confronto tra gli alti ranghi della piramide e la bassa manovalanza che raccoglie il pizzo, spupazzatevi la chiacchierata e diteci cosa ne pensate.

    Questa la scaletta:

    • Intro con pesci senza senso dell’orientamento
    • [01:05] Certi giochi ti segnano per la vita
    • [35:45] La massa plebea, next-genna oppure no?
    • [47:37] Il ritorno del tagliaerbe in 3D?
    • [1:09:55] I videogiochi influenzano chi siamo?
    • [1:24:04] I videogiochi influenzano l’umore?
    • [1:35:19] Preferite informarvi passivamente o dire la vostra oggigiorno?
    • [1:51:37] Tearaway, Dark Souls 2
    • [2:16:18] South Park & The Stick Of Truth, Kingdom Hearts HD
    • [2:23:58] Tomb Raider, Lightning Returns: Final Fantasy XIII-2, Tales Of Vesperia
    • [2:53:30] Outtakes tra Padova e Venezia

    Tracklist:

    1. “Combattere Per L’Incertezza” – Fast Animals & Slow Kids
    2. “Until It’s Gone” – Linkin Park
    3. “Endorfine” – Nobraino
    4. “Un’America” – Il Triangolo
    5. “Fever” – Black Keys
    6. “A-Punk” – Vampire Weekend

     

    Per scaricare in maniera ficcante:

    Per scaricare con pantofole:

     


  • cover_n7_ridPuntata n. 7 – Apple contro tutti

    Un accalorato approfondimento su come Apple, gli smartphones ed i tablet hanno profondamente variato l’universo dei videogiochi, grazie anche all’intervento del discepolo Drom e di un uomo della strada catturato dai nostri scagnozzi: Mirko. Tra l’ignoranza di chi considera i “giochini” degli smartphone come una piccola evoluzione dello Snake per Nokia a chi ha imparato ad apprezzarne e valorizzare gli aspetti innovativi e sperimentali di questo settore.

    Scopriamo assieme se un iPhone può sostituire un DS od una PSP, e se un tablet è ancora meglio oppure no.

    Esaminiamo se uno smartphone vale l’altro e su che base si può effettuare la scelta tra Apple ed Android.

    Ma soprattutto, riusciremo mai a capire il perché Farenz, più si indispettisce con Apple, e maggiore è il numero di apparati Made in Cupertino da lui acquistati?

     

     

    Questa la scaletta:

    Intro featuring Gamestops & Opengames

    [10:14] I vantaggi di giocare ovunque in tempo 0.

    [28:58] Lo spazio sempre più stretto delle portatili che si aggrappano alle esclusive.

    [45:04] Unicità dei controlli ed unicità di idee di gameplay

    [1:18:57] Quali giochi si scelgono per la portabilità?

    [1:37:10] Con quali giochi performa meglio un iPhone e con quali un iPad?

    [1:43:22] Farenz passa dai piani alti di Sony ai piani alti di Apple?

    [1:50:12] Drogarsi di Achievements anche su iPhone, e giochi di cavalli.

    [1:59:56] Perché scegliere Apple e non Android? Videogames vs filosofie sui sistemi operativi.

    [2:26:43] Una volta diventati user…si può smettere?

    [2:40:18] Istruzioni per l’uso e saluti.

     

     

    Sound Selection: “Love Today” -Mika, “A-Punk” Vampire Weekend, “Jesus Of Suburbia” – Green Day, “Mind Over Money” – Turin Brakes, ”I Will Survive” Cake, “Scusa me la tocchi la medusa” – MC Cavallo, “Go, Fly A Kyte” – Mateo Messina, “Kiss With A Fist” – Florence + The Machine

     

    Play

  • cover_n6a_ridPUNTATA n. 6/a – E musica fu (parte 1)

    Puntata 6a, la prima parte è pronta

    I videogiochi moderni non di sola grafica son fatti. E la musica dove la mettiamo?

    Il primo ospite ufficiale di The Gamefathers, Alessandro Monopoli, che lavora nell’industria per Codemasters ed è un esperto musicista compositore, ci darà una mano nell’analizzare la qualità attuale della musica nei videogame e dei perché vengono effettuate certe scelte.

    Avviso agli ascoltatori: qui si fanno discorsi seri…quindi se vi eravate già messi il tovagliolo per una scorpacciata di sole lollate, riponete il mestolo che qui si tratta di roba fine…nouvelle cousine…roba come TruceBaldazzi…mica cazzi. Che fa anche rima. Insomma, alta squola.

    Questa la scaletta:

    Intro

    [01:00] Presentazione Ospite in Puntata

    [34:02] Musica nei videogiochi: mix di brani o composizione originale?

    [45:40] L’importanza degli effetti sonori di qualità: c’è mitragliata e mitragliata.

    [1:02:23] I Giochi Musicali: fanno bene, fanno male?

    [1:14:22] Creare giochi di auto ai giorni d’oggi

    [1:20:30] Chiusura prima parte della puntata

    Sound Selection: “Can’t Help Falling In Love”, “Silent Hill 2 Soundtrack”, “Burn My Shadow” –U.N.K.L.E., “Travelling Without Moving” – Jamiroquai, ”Vendetta Vera” Trucebaldazzi, “Paradise City” – Guns’n’Roses

    Play

  • cover_n4_ridPUNTATA N. 4 . L’ On-Line è un Diritto

    Aspettando la nuova stagione (che comincerà con la puntata 5),  ecco la 4° retro-puntata

    Quarta ed ultima retro-puntata. Dalla prossima saremo brand new.

    In questa puntata di mezzo, registrata in quel non-luogo video ludico che è l’estate, partiamo parlando di On-Line: di cosa cerchiamo nell’on-line, cosa c’è di bello nel giocare on-line, versus o co-op parlando.

    In seguito una grattata di mento in merito allo sconcertante futuro che si prospetta all’orizzonte sotto il nome di Wii-U.

    Questa la scaletta:

    Intro

    [01:05] L’ On-Line è un Diritto

    [35:36] Il Wii-U nel post-E3. Sconcerti inside.

    [1:17:13]] Bloopers.

    Sound Selection: “Aggiungi Un Posto A Tavola” – Johnny Dorelli, “Knights Of Cydonia” – Muse, “Ridi Irene Ridi” – Moltheni, “Dissolve” – John Frusciante, “Mr. Freeze” – K’s Choice, “The Beat Goes On” – The All Seeing I.

     

      

     

    Play

  • cover_n3_ridPUNTATA N.3 . 2011 Odissea tra i Gamestop

    Ci siamo, ecco la 3° puntata..

     

    Terza Retro-Puntata, in cui dimostriamo che Sony e le altre hanno molto più da temere dalla nostra grande famigghia che non dagli hacker. Così imparano a dare un servizio come si deve.

    Il PSN ha dei brutti difetti, davvero indicibili per noi completisti: non potevamo star fermi a guardare…abbiamo dovuto spedire qualche testa di cavallo.

     

    Deadly Premonition è forse un gioco di merda?

    E i giochi di merda possono valere comunque l’acquisto se il budget è ultra ridotto?

    Il semplice soddisfacimento della curiosità, ha un valore? Monetizzabile?

     

    2011 Odissea tra i Gamestop: Luca e Francesco alla ricerca del gioco spazzatura perduto.

     

    Questa la scaletta: Intro [03:05] Il PSN è brutto, deve pagare! [33:04] Deadly Premonition è merda? Anche le merde hanno un loro prezzo. [57:50] 2011 Odissea tra i Gamestop: alla ricerca del gioco spazzatura perduto. [1:28:54] Bloopers.

    Sound Selection: “Lonely Day” – System Of A Down, “The Middle” – Jimmy Eat World, “Cose Semplici E Banali” – Afterhours, “Flagpole Sitta” – Harvey Danger, “Strategie” – Afterhours.

     

     

    Play

  • cover_n2_ridiPUNTATA N. 2 . Checkpoint vs Free Save

    Pronta la 2° puntata

     

     

    Ed è Guinness World Record: in questa puntata abbiamo sicuramente stabilito il primato per l’introduzione più lunga di tutti i podcast.

    Tripudi e festeggiamenti a parte, ci siamo allargati proprio perché il tema della perdita di tempo e della perdita dei salvataggi è a noi molto caro.

    Quindi eccovi l’occasione per schierarvi: siete per il salvataggio libero o per il check-point?

     

    Se riuscirete a sopravvivere, potrete decidere in merito ad un altro schieramento: Iliade, o leggenda di Hokuto, Brad Pitt o Ken il Cazzaro? Ovvero come cercare di riciclare una saga come dinasty warriors per il pubblico occidentale.

     

    Infine via ai “ci piace” in merito alle console portatili, che poi tanto portatili spesso non sono, ai tempi in cui Vita si chiamava ancora NGP ed il 3DS aveva ancora una dignità.

     

    Ovviamente torna scontato l’invito all’ascolto spontaneo, che di fracassare falangi e di dover nascondere i cadaveri cominciamo a stancarci, e anche lo spazio sottoterra è quello che è.

    Questa la scaletta:

    Intro

    [05:40] Phylosophy War: Checkpoint vs Free Save

    [39:58] Leggende di Troia vs Leggenda Della Stella di Hokuto

    [57:50] Console per il tragitto bagno-camera da letto e la rivoluzione iphoniana del videogaming

    [1:24:10] Bloopers.

     

    Ora non resta che mettersi comodi e iniziare ad ascoltare

     

      

    Play

  • cover_n1ridPUNTATA N.1 . Controlliamoci

    La punta 1 del podcast di The Gamefathers

     

     

    La puntata N.1, l’esordio dopo le presentazioni della puntata pilota.

    Per esordire sale sul pulpito Farenz, con un j’accuse molto calmo e pacato su Motorstorm Apocalypse, che ci offre l’occasione per contestare il male dei giochi di corse: l’effetto elastico.

    Poi, tanto per infarinarvi sui nostri gusti videoludici, se non ci conoscete, vi diciamo la nostra sull’esperienza e le prospettive dei controller alternativi al joypad.

    Esordisce la nostra rubrica di medicina, Videogioco 33, che ci illustra i problemi di salute in cui spesso incappano i videogiocatori. Noi tentiamo quindi di dare consigli per peggiorarli.

    Infine ovviamente i giochi di cosa nostra: bombe esplosive di gameplay questa volta però sparse un pò per tutto il podcast, così prima di trovarle saltate in aria. Sveliamo se Homefront è in o out ed i segreti del tourist driving di TDU 2.

    La (vito) scaletta nel dettaglio:

    Intro

    [01:30] Motorstorm Elastico

    [15:30] New Controllers: acerbi o già marci?

    [53:15] Homefront vs Matrix? Trilogia o non trilogia?

    [1:05:40] Videogioco 33: la rubrica di medicina applicata ai videogame

    [1:23:55] Tutti in vacanza a fare I turist gamers: Test Drive Unlimited 2

    [1:32:30] Bloopers.

    Ascoltateci perchè, anche se abbiamo finito le teste di cavallo, c’è sempre un nostro uomo a fare da palo lì all’angolo della strada.

    Si.

    Proprio quello.

      

     

    Play

  • The Gamefathers puntata 0PUNTATA N. 0 . La Pupa ed il Videogiocatore

    La punta 0 del podcast di The Gamefathers

     

    Ecco qua. La classica puntata pilota.

    Per presentarsi al grande pubblico, prendere confidenza con gli strumenti e rompere il ghiaccio.

    Visto il tempo intercorso tra la registrazione e la pubblicazione, più che rompere il ghiaccio qui si rischiava di fare la fine del Titanic…

    Alla fine invece chi l’ha duro la vince ed ecco la puntata zero finalmente disponibile per l’ascolto.

    Arriviamo a pubblicarla talmente tardi che potrebbe sembrare un podcast di retrogaming…invece no. E’ solo il podcast videoludico più colluso che ci sia. Quello che non potete rifiutare… ascoltare per credere!

    E così, dopo le doverose presentazioni di rito, cominciamo a far fuoco  sul pubblico partendo da un argomento controverso, alla scoperta dei punti di contatto tra videogioco e gentil sesso. Donne e videogiochi come donne e motori?

    Si prosegue con la disamina delle caratterizzazioni videoludiche che vanno di moda e che noi preferiamo: quanto può influire in un videogame il poter vestire i panni di un idraulico nano in salopette piuttosto che quelli di un marine che dorme abbracciato alla sua motosega continuamente in bilico tra depressione bulimica ed omosessualità?

    Poi, dato che di un podcast di videogame si tratta, spazio al commento diretto sui giochi di cosa nostra. Pillole di gameplay su Killzone, su Bulletstorm e sul capitolo digitale di Lara Croft.

    Per chi è pignolo e vuole il minutaggio preciso, ecco la scaletta:

    Intro

    [03:36] Presentazione del Cast

    [05:47] Donne e videogiochi: l’approccio femminile al videogioco di questi tempi

    [31:40] Caratterizzazioni ed ambientazioni nei videogames: amore ed odio, gusti personali

    [49:52] Killzone 3

    [1:03:43] Bulletstorm

    [1:13:09] Lara Croft & The Guardian Of Light

    [1:17:38] Bloopers.

     

      

     

    Mentre noi completiamo la nostra traversata oceanica, che in breve tempo ci vedrà pubblicare tutti gli episodi sino ad oggi registrati, sino a giungere alla contemporaneità tra registrazioni e pubblicazioni, voi ascoltate e dateci il vostro feedback, commentando qui le puntate, mandandoci le vostre mail all’indirizzo thegamefathers@gmail.com, e spargendo la voce e far diventare sempre più grande la grande famigghia dei videogiocatori.

    La puntata la potete ascoltare direttamente da qui, anche se vi consigliamo di scaricarla tramite il link  qui sotto (tasto destro + salva oggetto con nome) oppure tramite iTunes, cercando The Gamefathers oppure cliccando direttamente qui: http://itunes.apple.com/it/podcast/the-gamefathers/id464104192 .

     

    Play


©2017 Entries (RSS) and Comments (RSS)  Raindrops Theme