• Tag Archives gamefathers
  • TGF_Cover_43-724x1024The GameFathers 43: We Want You To Ficcacelo Nel Carrello

    TGF_Cover_43

    L’estate è ormai alle spalle, potremmo dirvi, se un’estate ci fosse mai stata effettivamente.
    E noi, come una speranza in un colpo di reni settembrino, vi reebottiamo l’estate, riproponendovela una seconda volta con questa puntata che sa di spensieratezza pre-ferragostana e di lettere profumate agli agrumi.
    Dopo aver finalmente sfoltito una serie di mail che rischiavano di fermentare, inauguriamo la preannunciata rubrica “Ficcacelo nel carrello”, che speriamo sappia ficcare anche voi più di quanto si faccia ficcare Farenz ultimamente.
    Dateci qualche feedback in merito e gustatevi poi gli Eufrate di parole sui giochi smaltiti di recente, mentre attendiamo nuove sferzate di next-gen…a passo di Zumba…

    Questa la scaletta:

    Intro: il carrello della spesa

    [02:15] B di Boschettoso: la scatola vale doppio?

    [09:26] Ivan: videogiocatori inaspettati e le tattiche delle donne nelle uscite di coppia

    [16:03] Ricki: personaggi che valgono un reboot, e videogiochi a cadenza fumettosa.

    [30:56] Elia: Remastered HD in quali casi hanno senso?

    [38:18] Ficcacelo Nel Carrello: Child Of Light

    [1:13:00] Puppetteer

    [1:31:00] Max & The Curse Of Brotherood

    [1:38:18] Tour De France 2014 & giochi da toccare

    [1:46:49] Hearthstone ed il collezionismo

    [2:07:37] In quale gen si ficcano i nostri ascoltatori

    [2:12:56] Outtakes a scuola di Zumba

    Tracklist:

    1. “Crash” – James
    2. “Battle Cry” – Imagine Dragons
    3. “Assassin” – Muse
    4. “Alfonso” – Levante

    Per scaricare in maniera ficcante:

    Per scaricare con pantofole:


  • TGF_Cover_42The GameFathers 42: Podcast Barricati

    TGF_Cover_42

    Amici del podcast barricato in hard disk di rovere, fatto invecchiare perché ascoltarselo appena registrato poi sembra brutto, non preoccupatevi che sappia di tappo, o che abbia un retrogusto acidulo: The Gamefathers è come un whiskey. Più invecchia e più e buono.
    Tanto poi, sapendo che il periodo estivo avrebbe potuto ritardare l’uscita, ci siamo premuniti di parlare di esperienzie e mail, senza introdurre argomenti che avrebbero potuto depositarsi sul fondo dopo pochi giorni.
    In fondo la questione dei DLC è un evergreen, anche se questa volta è il loro prezzo a rimbalzare tra una supposizione e l’altra.
    Poi “tette”, per andare sul sicuro, e analisi del giocus interruptus, pratica che ha sempre più cause socio economiche di spiccato interesse.
    Mi raccomando però, godetevi la puntata a piccoli sorsi, che sennò poi và alla testa!

     

    Questa la scaletta:

    Intro Ficcacelo nel Carrello

    [03:29] Il DLC che non viene svenduto in saldo

    [34:31] Se scelgo un personaggio femminile, mi crescono le tette?

    [54:25] La old gen và sopportata o supportata?

    [1:17:26] Il Giocus Interruptus: le cause, le terapie

    [1:34:33] Tomodachi Life: una nuova vita nasce defecando

    [1:56:30] Murdered ed il fare “bù” ai fantasmi.

    [2:05:54] Stick It To The Man: è stata inventata la nuova generazione del merda che caga merda

    [2:10:12] Super Time Force: l’olimpiade del backtracking

    [2:17:00] Outtakes con I tampax in bocca

     

    Tracklist:

     

    1. “Hey Boy Hey Girl” – Chemical Brothers
    2. “Patchouli” – The Ark
    3. “My Guitar Lies Bleeding In My Arms” – Bon Jovi
    4. “Bird Song” – Florence + The Machine
    5. “Baba O’Riley” – The Who
    6. “Berta Filava” – Rino Gaetano

    Per scaricare in maniera ficcante:

    Per scaricare con pantofole:


  • TGF_Cover_38The GameFathers 39: Royal Rumble Vecchia Maniera

    TGF_Cover_38

    THE GAMEFATHERS #39 E finalmente ecco! E’ arrivata la tanto attesa puntata speciale con gli ascoltatori! Ben 5 utenti che hanno ardentemente desiderato entrare a far parte della famigghia, almeno per una sera, non sapendo che una volta che la famigghia ti fa un favore, tu sei legato a vita ad essa.

    Scoprite quindi quali picciotti hanno bussato alla nostra porta e quale rovinoso confronto hanno intessuto, riguardo il modo in cui i videogames influenzano le nostre vite, si tratti di una banale serata mandata a puttane, oppure del modo in cui cresciamo, dei valori che supportiamo e di come ci vestiamo.

    In attesa di un nuovo confronto tra gli alti ranghi della piramide e la bassa manovalanza che raccoglie il pizzo, spupazzatevi la chiacchierata e diteci cosa ne pensate.

    Questa la scaletta:

    • Intro con pesci senza senso dell’orientamento
    • [01:05] Certi giochi ti segnano per la vita
    • [35:45] La massa plebea, next-genna oppure no?
    • [47:37] Il ritorno del tagliaerbe in 3D?
    • [1:09:55] I videogiochi influenzano chi siamo?
    • [1:24:04] I videogiochi influenzano l’umore?
    • [1:35:19] Preferite informarvi passivamente o dire la vostra oggigiorno?
    • [1:51:37] Tearaway, Dark Souls 2
    • [2:16:18] South Park & The Stick Of Truth, Kingdom Hearts HD
    • [2:23:58] Tomb Raider, Lightning Returns: Final Fantasy XIII-2, Tales Of Vesperia
    • [2:53:30] Outtakes tra Padova e Venezia

    Tracklist:

    1. “Combattere Per L’Incertezza” – Fast Animals & Slow Kids
    2. “Until It’s Gone” – Linkin Park
    3. “Endorfine” – Nobraino
    4. “Un’America” – Il Triangolo
    5. “Fever” – Black Keys
    6. “A-Punk” – Vampire Weekend

     

    Per scaricare in maniera ficcante:

    Per scaricare con pantofole:

     


  • TGF_Cover_40Episodio 40: Non C’è One Senza Kinect

    TGF_Cover_40

     

    Ad un anno di distanza dalla partenza della pantomima di Microsoft, la casa di Redmond ha finalmente concluso la parabola minchiona della sua contraddittoria console?
    Possiamo finalmente cominciare a guardare al futuro evinchiati da eventuali prese per i fondelli?
    No perché occhio che se poi ce n’è ancora, sleghiamo il Farenzio che,  come sentirete, ha particolari velleità di violenza da voler sciorinare.
    Eh si, che già ci pensa il bel teamspeak ad occludere le vene al nostro cremonese d’annata.
    In scia si aggrega poi Viperfritz, che non manca di farsi sempre più catadiottrico esponente delle frange completiste vessate da queste case che badano a monetizzare a mani basse attraverso le catene complici delle loro malefatte, e sempre meno a titillare le ben disponibili tasche dei completisti, generosi ma precisini (e spaccamaroni).

    A chiudere questa mai abbastanza celebrata puntata 40, il capitolo per i più piccini, radunati sul tappeto a sentir parlare le vecchie cariatidi.

     

     

     

    Questa la scaletta:

    Intro Non c’è One senza Kinect

    [00:58] Microsoft fa il taglio cesareo

    [34:35] Come mai non si spara in faccia alla gente per fare i videogiochi?

    [57:50] Meglio il Pokemon Scopa, o il Pokemon Rusco?

    [1:19:20] I servizi assistenza Ubisoft tarpano le ali ai completisti.

    [1:31:41] Sale Giochi Amarcord

    [2:14:00] Outtakes a Cesenatico

     

     

    Tracklist:

     

    1. “Puoi Dirlo A Tutti” – Tre Allegri Ragazzi Morti
    2. “Pistol Of Fire” – Kings Of Leon
    3. “Ghost Of Navigator” – Iron Maiden
    4. “Gangster Trippin” – FatBoy Slim

     

     

     


  • Il Club per Videogiocatori Completisti e Bipolari

    Volete entrare in questo esclusivo club?

    Volete sapere quali requisiti possiede un videogiocatore CB?

    Volete sapere se Farenz, il Dr.Game ed il Gatto ne fanno parte?

    Guardate il video, e commentate di conseguenza!


  • MANTOVA & COMICI – Walkthrough & Outtakes

    Farenz, Padrini, Discepoli e le scene di ordinaria follia post-conferenza al Mantova Comics.
    L’ atto conclusivo sulla copertura dell’evento, l’ultimo DLC per chi è completista e vuole il pacchetto completo.


  • Farenz & The Gamefathers Reunion – Road Teaser to Mantova Comics 2012

    In attesa di pubblicare il filmato della versione integrale della conferenza-intervista a Farenz ed i suoi discepoli tenutasi al Mantova Comics 2012, un piccolo Teaser “Crea-Hype” con gli altri due “padrini”, Viper e Luca, in un mini road-trip costellato di chiacchiere e lamerate videoludiche fino all’incontro con Farenz, quello vero, targato Sony.
    Guardatelo, altrimenti teste di cavallo per tutti.


  • cover_n7_ridPuntata n. 7 – Apple contro tutti

    Un accalorato approfondimento su come Apple, gli smartphones ed i tablet hanno profondamente variato l’universo dei videogiochi, grazie anche all’intervento del discepolo Drom e di un uomo della strada catturato dai nostri scagnozzi: Mirko. Tra l’ignoranza di chi considera i “giochini” degli smartphone come una piccola evoluzione dello Snake per Nokia a chi ha imparato ad apprezzarne e valorizzare gli aspetti innovativi e sperimentali di questo settore.

    Scopriamo assieme se un iPhone può sostituire un DS od una PSP, e se un tablet è ancora meglio oppure no.

    Esaminiamo se uno smartphone vale l’altro e su che base si può effettuare la scelta tra Apple ed Android.

    Ma soprattutto, riusciremo mai a capire il perché Farenz, più si indispettisce con Apple, e maggiore è il numero di apparati Made in Cupertino da lui acquistati?

     

     

    Questa la scaletta:

    Intro featuring Gamestops & Opengames

    [10:14] I vantaggi di giocare ovunque in tempo 0.

    [28:58] Lo spazio sempre più stretto delle portatili che si aggrappano alle esclusive.

    [45:04] Unicità dei controlli ed unicità di idee di gameplay

    [1:18:57] Quali giochi si scelgono per la portabilità?

    [1:37:10] Con quali giochi performa meglio un iPhone e con quali un iPad?

    [1:43:22] Farenz passa dai piani alti di Sony ai piani alti di Apple?

    [1:50:12] Drogarsi di Achievements anche su iPhone, e giochi di cavalli.

    [1:59:56] Perché scegliere Apple e non Android? Videogames vs filosofie sui sistemi operativi.

    [2:26:43] Una volta diventati user…si può smettere?

    [2:40:18] Istruzioni per l’uso e saluti.

     

     

    Sound Selection: “Love Today” -Mika, “A-Punk” Vampire Weekend, “Jesus Of Suburbia” – Green Day, “Mind Over Money” – Turin Brakes, ”I Will Survive” Cake, “Scusa me la tocchi la medusa” – MC Cavallo, “Go, Fly A Kyte” – Mateo Messina, “Kiss With A Fist” – Florence + The Machine

     

    Play

  • cover_n4_ridPUNTATA N. 4 . L’ On-Line è un Diritto

    Aspettando la nuova stagione (che comincerà con la puntata 5),  ecco la 4° retro-puntata

    Quarta ed ultima retro-puntata. Dalla prossima saremo brand new.

    In questa puntata di mezzo, registrata in quel non-luogo video ludico che è l’estate, partiamo parlando di On-Line: di cosa cerchiamo nell’on-line, cosa c’è di bello nel giocare on-line, versus o co-op parlando.

    In seguito una grattata di mento in merito allo sconcertante futuro che si prospetta all’orizzonte sotto il nome di Wii-U.

    Questa la scaletta:

    Intro

    [01:05] L’ On-Line è un Diritto

    [35:36] Il Wii-U nel post-E3. Sconcerti inside.

    [1:17:13]] Bloopers.

    Sound Selection: “Aggiungi Un Posto A Tavola” – Johnny Dorelli, “Knights Of Cydonia” – Muse, “Ridi Irene Ridi” – Moltheni, “Dissolve” – John Frusciante, “Mr. Freeze” – K’s Choice, “The Beat Goes On” – The All Seeing I.

     

      

     

    Play

  • cover_n3_ridPUNTATA N.3 . 2011 Odissea tra i Gamestop

    Ci siamo, ecco la 3° puntata..

     

    Terza Retro-Puntata, in cui dimostriamo che Sony e le altre hanno molto più da temere dalla nostra grande famigghia che non dagli hacker. Così imparano a dare un servizio come si deve.

    Il PSN ha dei brutti difetti, davvero indicibili per noi completisti: non potevamo star fermi a guardare…abbiamo dovuto spedire qualche testa di cavallo.

     

    Deadly Premonition è forse un gioco di merda?

    E i giochi di merda possono valere comunque l’acquisto se il budget è ultra ridotto?

    Il semplice soddisfacimento della curiosità, ha un valore? Monetizzabile?

     

    2011 Odissea tra i Gamestop: Luca e Francesco alla ricerca del gioco spazzatura perduto.

     

    Questa la scaletta: Intro [03:05] Il PSN è brutto, deve pagare! [33:04] Deadly Premonition è merda? Anche le merde hanno un loro prezzo. [57:50] 2011 Odissea tra i Gamestop: alla ricerca del gioco spazzatura perduto. [1:28:54] Bloopers.

    Sound Selection: “Lonely Day” – System Of A Down, “The Middle” – Jimmy Eat World, “Cose Semplici E Banali” – Afterhours, “Flagpole Sitta” – Harvey Danger, “Strategie” – Afterhours.

     

     

    Play


©2017 Entries (RSS) and Comments (RSS)  Raindrops Theme